Vangelo di Vangeli

Tornare alla Sorgente


Il Libro

La deposzione di Gesù



Essi presero allora il corpo di Gesù e lo avvolsero nelle bende con i profumi com’è usanza per i Giudei quando seppelliscono i morti. Nel luogo dove avevano crocifisso Gesù c’era un giardino, e nel giardino c’era una tomba nuova scavata nella roccia, nella quale nessuno era mai stato ancora sepolto. 

Là dunque deposero il corpo di Gesù. Poi fecero rotolare una grossa pietra davanti alla porta della tomba e se ne andarono. Era la vigilia di Pasqua e già splendevano le luci del sabato.

Intanto due delle donne, Maria Maddalena e l’altra Maria madre di Giacomo e di Giuseppe che avevano seguito Gesù, le stesse che erano venute con lui dalla Galilea, stavano lì sedute di fronte alla tomba ad osservare dove veniva deposto il corpo di Gesù. Poi se ne tornarono a casa per preparare aromi e oli profumati. Il giorno dopo festivo, il sabato, lo trascorsero nel riposo, come prescrive la legge ebraica. 

Colui che ha visto tutto questo ne ha dato testimonianza e la sua testimonianza è vera. Egli sa che dice il vero, perché anche voi crediate.