Vangelo di Vangeli

Tornare alla Sorgente


Il Libro

Il male esce dall'uomo



«In verità, in verità vi dico. È ciò che esce dall’uomo che lo rende impuro perché non c’è niente di ciò che entra nell’uomo dall’esterno che, entrando in lui, possa contaminarlo, perché non entra nel suo cuore ma nello stomaco e quindi va a finire in una fogna».

Poi disse ancora: «Piuttosto, è ciò che esce dall’uomo che può renderlo impuro. Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: le prostituzioni, i furti, gli assassini, i tradimenti fra marito e moglie, la voglia di avere le cose degli altri, le malvagità, gli inganni, le oscenità, l’invidia, la maldicenza, la superbia, la stoltezza. 

Tutte queste cose cattive vengono fuori dal di dentro dell’uomo, e lo fanno diventare impuro e contaminato.

Ma vi assicuro che nel giorno del giudizio tutti gli uomini dovranno rendere conto d’ogni parola inutile e infondata che hanno detto: poiché in base alle vostre parole sarete giustificati o condannati».