Vangelo di Vangeli

Tornare alla Sorgente


Il Libro

Il più grande nel Regno dei Cieli



Ma in quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli domandarono: «Chi dunque è il più grande nel regno dei cieli?». 

Allora Gesù chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio. Si! Dio darà il suo regno a quelli che sono come loro: chi si farà piccolo come questo bambino, quello sarà il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglie anche uno solo di questi bambini in nome mio, accoglie me, e chi accoglie me accoglie il Padre che mi ha mandato.

Ma se qualcuno farà perdere la fede ad una di queste persone semplici che credono in me, sarebbe più conveniente per lui che lo buttassero in fondo al mare, con una grossa pietra legata al collo. Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ce ne saranno sempre, ma guai all’uomo per colpa del quale avviene lo scandalo! Quindi, guardatevi dal disprezzare uno solo di questi piccoli che credono in me, perché vi dico che i loro angeli nel cielo, che si trovano sempre alla presenza del Padre mio, vegliano su di loro continuamente. Allo stesso modo, il Padre vostro che è in cielo vuole che neanche uno solo di questi piccoli vada perduto». 

Poi prese i bambini tra le braccia e li benediceva ponendo le mani sopra di loro.