Vangelo di Vangeli

Tornare alla Sorgente


Il Libro

Vegliate



«Ma attenzione: Tenetevi pronti, perché il Figlio dell’uomo verrà quando voi non ve l’aspettate. Come è accaduto ai tempi di Noè, così accadrà anche quando verrà il Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio la gente continuò a mangiare, a bere e a sposarsi fino al giorno nel quale Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell’uomo. Lo stesso avvenne al tempo di Lot: la gente mangiava e beveva, comprava e vendeva, piantava alberi e costruiva case. Ma nel giorno in cui Lot uscì da Sodoma piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece perire tutti. Cercate di capire: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa». 

«Quel che dico a voi, lo dico a tutti: Badate bene! State dunque svegli, fate in modo che non vi trovi addormentati, e non lasciatevi intontire da orge ed ubriachezze! Non abbiate troppe preoccupazioni materiali! Altrimenti diventerete pigri, vi dimenticherete del giorno del giudizio e quel giorno vi pioverà addosso improvvisamente come una trappola. Perché non sapete quando tornerà il vostro Signore, nessuno sa quando verranno quel giorno e quell’ora, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio:solo Dio Padre lo sa. Allora vegliate e pregate in ogni momento, senza stancarvi, perché abbiate così la forza di superare tutti i mali che stanno per accadere, e perché siate giudicati degni di presentarvi davanti al Figlio dell’uomo. Ma quando il Figlio dell’uomo tornerà troverà ancora fede sulla terra ?».